Antonio Monda

Antonio Monda (1962) vive a New York con la moglie Jacqueline, giamaicana, e i figli Caterina, Marilù e Ignazio.

Critico cinematografico e letterario, ha iniziato la sua carriera nel cinema dove ha lavorato come assistente di Paolo e Vittorio Taviani. È professore presso la Tisch School of the Arts dell’Università di New York (NYU) e organizzatore culturale. Dal 2015 è il direttore artistico della Festa del Cinema di Roma. Cura il festival letterario Le Conversazioni. Collabora con diverse testate giornalistiche tra cui la RepubblicaVogue e RAINews 24, dove tiene la rubrica “Central Park West”. Ha pubblicato nove romanzi e cinque testi di saggistica. Tra i suoi titoli, Assoluzione (2008), L’America non esiste (2012), La casa sulla roccia (2014), Ota Benga (2015), L’indegno (2016), L’evidenza delle cose non viste (2017), Io sono il fuoco (2018), Nel territorio del diavolo(2019) e Il principe del mondo (2021).

I suoi libri sono tradotti in undici lingue.